Menu Chiudi

Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11292 Risposta

admin
Amministratore del forum

Caro Damiano,

Come lo vedi stamani? Ti sembra migliorato?

Come scrive l’ottimo Matteo senza guardarlo è difficile dare un’opinione accurata, le ragioni di questo fastidio prolungato che provi possono avere differenti cause, potrebbe anche essere un’infiammazione dell’orecchio indipendente dal buco.

Tuttavia questi sono i campanelli d’allarme per un’infezione: se vedi rossore acceso che dura giorni; se avverti fastidio, dolore o bruciore pur non toccandolo; se passando il dito delicatamente ( come una carezza) intorno al buco, avanti e dietro, senti la pelle strana rispetto al resto dell’orecchio, sollevata, arricciata e/o indurita; se vedi la fuoriuscita di liquido dal buco. Ti serve uno specchio che ingrandisca bene e le mani ben disinfettate.

Purtroppo a volte anche con la massima cura succede di prendersi un’infezione anche se non si è allergici, basta un corpo estraneo o qualsiasi altra situazione che va ad interferire con la ferita. Per questo è sempre eccellente il consiglio di disinfettare fronte e retro spesso, con alcool o acqua ossigenata o un disinfettante a uso esterno.

Io mi sentirei più tranquilla a farmelo vedere, un’occhiata veloce al farmacista visto che di buchi ne fanno tanti, a occhio ti sapranno consigliare al volo. Come scrive Matteo, vi sono farmaci che possono frenare o impedire che si manifesti un’infezione se questo è il caso.

Buona domenica e scrivici quando vuoi 🙂