Menu Chiudi

Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11310 Risposta

Matteo

Ciao Gina e grazie per il tuo bellissimo racconto!

vero, sul web le risorse riguardo il piercing abbondano ma i semplici fori ai lobi (che per me sono molto più affascinanti proprio per il valore della tradizione) vengono come dati per scontati: grande merito alla tua intuizione per aver creato questa pagina che è diventata un vero riferimento 😉

Bellissima davvero la storia dei tuoi primi orecchini, e davvero forte la tua mamma che ha provveduto istantaneamente ai fori 🙂

Sono dell’idea (per esperienza diretta) che se è una persona cara a farti materialmente i buchi, come nel caso di tua mamma, questo aggiunge quel qualcosa in più, anche affettivo, a un gesto già di per sé così ricco di significato.

Avendo forato i lobi a ragazze e donne di età diverse, ho notato chiaramente che, nonostante l’emozione del momento sia sempre forte per tutte, a sensazione c’è proprio una differenza di atteggiamento fra la bambina (più spavalda, forse un po’ incosciente, delle adulte) che desidera i fori per sentirsi un po’ “più grande” grazie ai suoi primi orecchini e la ragazza o la signora adulta in cui, esattamente come hai scritto tu, “meraviglia e soddisfazione” sono ancora più forti ed evidenti nel momento di osservare allo specchio il risultato!
Forse è proprio la meraviglia per essersi viste per tanti anni senza gli orecchini e notare quanto ti può donare questo piccolo-grande dettaglio (probabilmente più di quanto ti saresti immaginata) che rende in un certo senso “epocale” la decisione presa dopo tanto tempo, magari vincendo remore e titubanza.

Per me la soddisfazione di una persona a cui ho forato i lobi che sorride guardandosi allo specchio e ti dimostra tutta la sua gratitudine è ogni volta un momento impagabile: condivido anch’io gioia e soddisfazione e considero un vero onore essere stato parte di un momento indimenticabile della sua vita. Se non avessi iniziato per caso, grazie a mia madre che mi ha chiesto se potevo rifarle i buchi, mai avrei immaginato tutto ciò.

Pensa Gina che mi ero convinto che i buchi te li fossi fatti fare presto, da bambina o da ragazzina. Perché è così che di solito succede nelle famiglie (come mi pare di capire sia la tua) in cui la tradizione di forare i lobi delle orecchie c’è e non è mai andata persa. Invece ho scoperto che la tua scelta è arrivata tardi!

Ma come mai hai aspettato tanto prima di deciderti? Non ti veniva voglia vedendo le altre donne e ragazze (forse anche più piccole di te) della famiglia con gli orecchini ai lobi?
E ti piacerebbe (hai mai considerato l’idea) aggiungere uno o più fori ai due classici?

Ah, condivido la tua predilezione per gli orecchini di manifattura leggera: a prescindere dalla forma (a lobo, a cerchietto, a monachella…) sono quelli che donano più dolcezza al viso di una donna e… nel tempo non “rovinano” i buchi 😉
Anche la mia ragazza predilige orecchini piccoli, fini e leggeri. E avendo i doppi buchi è ancora più carino scegliere come abbinarli.

Un carissimo saluto, a presto!