Menu Chiudi

Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11329 Risposta

Teresa

Buongiorno !

Torno a scrivere quì per dirvi che le amiche Carla, Marida e Stella erano bellissime lunedì scorso, giorno di Pasquetta alla prima uscita primaverile del nostro gruppo folkloristico, con i loro abiti tradizionali e finalmente anche loro con i caratteristici orecchini nei lobi forati. In special modo ammirati da tutti quelli di Carla, orecchini antichi tramandati nella famiglia del marito e di una fattura veramente squisita che era davvero un peccato conservare chiusi in una scatola e adesso son finalmente tornati a vivere !

Per la prima volta credo nella storia pluri-decennale del nostro gruppo tutte noi donzelle avevamo gli orecchini giusti, tutte finalmente dotate di buchi ai lobi. Le ragazze li avevano decorati coi fiori freschi come vuole la tradizione. Sono una veterana del gruppo di cui faccio parte fin da ragazza e all’inizio ero una delle poche assieme a qualche ” anziana ” ad avere le orecchie forate e credo di esser stata l’unica tra le giovani dell’epoca. Le altre non avendo i necessari fori mettevano alle orecchie qualcosa di pendente e luccicante con l’attacco a clip ma che niente aveva a che fare col nostro costume tradizionale
Anche la mia decisione di fare i buchi è stata giovanile ma quasi adulta. Da bambina non ce li avevo nemmeno io ma ho voluto farmeli fare per mia volontà da ragazza e fu il mio primo contatto con l’arte dell’ago appresa dalle donne di famiglia. Se vi interessa vi racconterò anche io dell’avventura dei miei buchi.

Anche da Carla, Marida e Stella un abbraccio a voi e soprattutto a Matteo e a Gina
ma un specialissimo abbraccio ad Alba e al suo papà, che abbiamo letto la sua storia !

Teresa