Menu Chiudi

Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11352 Risposta

Matteo

Ciao Alba e Maurizio 🙂

Anche per me è stato un grande piacere rileggervi! A parte l’informazione sulla rimozione degli orecchini di foratura che applicano in farmacia che può essere molto utile a sapersi per chi intende farsi bucare i lobi con questo metodo (faccio però notare che la “cupoletta” è piuttosto pratica perché la punta acuminata dell’orecchino potrebbe procurare fastidio) come Gina mi sono emozionato anche io a leggere di Alba col suo papà e per la prima volta gli orecchini della mamma. Non serve altro per trasmettere l’intensità delle emozioni!

Ad Alba voglio solo dire che dovendo continuare a tenere gli orecchini anche la notte per questi primi mesi (meglio farlo per non meno di sei mesi per favorire una perfetta cicatrizzazione) le perle con la loro sporgenza dovuta alla sfericità non sono probabilmente gli orecchini ideali: mettile nelle occasioni speciali cercando di non sostituire troppo spesso gli orecchini per non sforzare i buchetti ma per ora meglio usare orecchini più comodi anche la notte come suppongo siano quelli che ti ha regalato Maurizio. Ma vanno bene sia piccoli orecchini a perno che cerchietti con l’astina che si infila nel foro poco curvata mentre per ora dovresti evitare monachelle e chiusure ad amo con l’ansa stretta e ovviamente gli orecchini pesanti! Tieni sempre presente che anche se ormai i buchi non ti danno alcun fastidio, il processo di cicatrizzazione potrà dirsi davvero completo quando sarà trascorso un anno dalla foratura. Abbi cura dei tuoi lobi cara Alba e… goditi gli orecchini!

Ragazzi, siamo all’incirca coetanei e vi ripeto quello che vi avevo già scritto: il vostro amore e il vostro affiatamento si capisce anche da questi piccoli grandi dettagli e da come ne scrivete l’un l’altra.

La vostra scrittura “a quattro mani” mi ha fatto venire voglia di chiedere alla mia ragazza Antonella di raccontare qui della sua esperienza con i buchi ai lobi perché magari possono interessare le impressioni di chi ha provato “sulla propria pelle” sia la classica pistola foralobi a scatto che la foratura tradizionale ad ago per i secondi buchi che si è fatta fare da me.

Anche io vi abbraccio augurandovi quanto di più bello. Ed un caro saluto lo mando anche al papà di Alba!