Menu Chiudi

Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11374 Risposta

Matteo

Ciao Rebe e Bea e benvenute!

Come di consueto sottoscrivo tutto quanto già scritto da Gina (Wx1) che ha puntualizzato correttamente i motivi per cui questo tipo di foro praticato non attraverso la molle carne del lobo bensì in una parte cartilaginosa del padiglione auricolare (elice anteriore) non deve essere effettuato mediante “pistola”, anche se si tratta dei nuovi apparecchi monouso conformi alle norme di legge ma studiati per bucare il lobo in uso nelle farmacie e nelle gioiellerie che offono il servizio di foratura.
Le farmacie e gioiellerie che avete contattato hanno dimostrato la loro serietà rifiutando di effettuarvi questo tipo di foro.

Quanto detto vale anche per questa pagina web e per le persone che ne frequentano lo spazio di discussione nei commenti: qui si parla specificamente di tradizionalissima foratura del lobo dell’orecchio (a prescindere dalla tecnica utilizzata) e non di piercing non solo più inusuali ma soprattutto più delicati e complessi!
Anche praticare fori nei lobi con l’ago non è cosa che consiglierei di improvvisare a cuor leggero. Qui è possibile reperire molte informazioni utili ma è consigliabile possedere già una certa manualità e sicurezza con gli aghi (benché, come io stesso posso confermare, bucare un lobo è cosa diversa che fare un’iniezione). A maggior ragione, come ha già scritto Gina, per i fori attraverso le cartilagini è bene rivolgersi ad esperti e contattare l’operatore di un buono studio di piercing senza tentare di “economizzare” con soluzioni improvvisate. Ragazze, abbiate cura del vostro corpo e della vostra salute anzitutto!

A parte quanto sopra vorrei precisare una cosa: esteticamente trovo anch’io molto bello l’orecchio che avete postato con quei tre brillantini a dimensione digradante posti in quella zona così inconsueta. Ma ogni orecchio è differente e ciò che sta bene a una persona non è detto che risulti adatto ad un’altra. E in particolare poche persone hanno la parte anteriore dell’elice dell’orecchio adatta ad essere ornata con questo tipo di piercing. Molte orecchie non hanno nemmeno lo spazio fisico per posizionare orecchini in quel punto e nella maggior parte dei casi la piega cartilaginosa non è abbastanza pronunciata per occultare a dovere la chiusura posteriore degli orecchini e il risultato estetico non sarebbe altrettanto appagante di quello raffigurato in foto. Va poi considerato che molto del fascino della foto che avete postato è dato dall’assenza di altri ornamenti su lobo e padiglione. Avete considerato le vostre orecchie? Immagino abbiate già dei buchi, almeno sui lobi, forse più d’uno per lato. Quale tipo di orecchini vi piace indossare? Come starebbero nell’insieme abbinati a questo nuovo piercing, ammesso che l’anatomia delle vostre orecchie consenta di effettuarlo? Prima di sottoporvi al dolore (e al costo) di una simile “avventura” osservate le vostre orecchie con occhio obiettivo e cercate di rispondere a queste domande. Se (e solo se) ne sarete ancora convinte… iniziate a metter da parte la somma necessaria ad iniziare… 😉

Fateci sapere e in bocca al lupo per tutto!

P.S. Gina, dal tuo sguardo femminile, cosa ne pensi?