Menu Chiudi

Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11426 Risposta

Matteo

Ciao Caterina,

mi dispiace molto per la tua bambina. Il momento dei primi fori alle orecchie è importante ed emozionante e posso immaginare quanto lei lo ha desiderato. Dispiace poi che la persona a cui ti sei rivolta con fiducia per la tua piccola non le abbia prestato alla tua piccola sufficiente cura, dimostrando scarsa professionalità.

Posso comunque assicurarti che se l’orecchino viene tolto nei primi giorni dopo avere fatto il buco (anche una settimana dopo, ma a maggior ragione il giorno stesso o quello successivo) il foro si rimargina perfettamente e non rimane assolutamente nessun segno cicatriziale visibile in superficie né percepibile all’interno del lobo perché la cicatrizzazione del canale che il forellino forma attraverso il lobo non è ancora sufficientemente avviata per lasciar traccia. In definitiva se ora togli alla tua bambina l’orecchino che non è stato collocato sul punto segnato in precedenza quel lobo tornerà esattamente come se non fosse stato mai forato.

Pur senza avere visto di persona i lobi della bimba, se la cosa si nota ti consiglio di toglierle l’orecchino mal posizionato, disinfettare delicatamente la piccola ferita da ambo i lati e lasciarla rimarginare completamente. La posizione dei fori è molto importante e si suppone che i fori debbano durare per tutta la vita: un giorno tua figlia, crescendo, potrebbe dispiacersi per quei fori visibilmente non simmetrici, quindi meglio porre rimedio finché si è in tempo.

Da come scrivi sono sicuro che sei una mamma molto sensibile e riuscirai a spiegare alla tua bimba i motivi per cui è necessario rinunciare temporaneamente ad uno dei due orecchini. Considera anche che togliere la chiusura posteriore potrebbe risultare difficoltoso (dipende dal tipo di attrezzatura utilizzata per effettuare i fori, ad esempio la Inverness che usano in molte farmacie applica una chiusura posteriore “a campana” abbastanza dura da aprire) e, soprattutto, l’estrazione dell’orecchino potrà essere un pochino fastidiosa anche se fatta con massima delicatezza.

Mi raccomando di non eseguire nuovamente il foro finché il lobo non risulterà del tutto guarito e non vi sarà più alcuna traccia della piccola ferita. Di preferenza, farei eseguire il nuovo foro da un altro operatore più attento e scrupoloso magari chiedendo informazioni alle mamme delle amichette e coetanee di tua figlia che hanno già i buchi e che si sono trovate bene.
Se hai dubbi o domande chiedici pure. Facci sapere com’è andata.

In bocca al lupo e un bacio alla tua bambina 😉