Menu Chiudi

Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11464 Risposta

admin
Amministratore del forum

Capisco, immagino che il tizio dell’autotreno non abbia messo neppure la freccia qualche secondo prima di spostarsi per il sorpasso a sinistra. L’importante è che non sia accaduto niente di irreparabile.

Vero! Speriamo che Alida ripassi a leggere.

Che dire di quest’altra bella storia dei secondi buchi alla fisioterapista, la ragazza non poteva capitare in mani migliori. Complimenti!

Non solo qualche farmacia, anche alcuni centri specializzati in piercing lo eseguono con l’ago, da quanto mi riferirono a voce, credo che il metodo sia simile a quello che ci ha descritto Elena qui sotto nei commenti, più o meno come il nostro “dell’ago tradizionale” e come svantaggio principale c’è quel po’ di dolore in più da sopportare durante l’esecuzione. Riguardo l’anestetico, uno specialista mi parlò di uno spray che freddava l’orecchio, non ricordo il nome però. L’orecchino si può scegliere da loro o anche portarlo da sé, se è idoneo, ovviamente preferiscono che lo si scelga da loro.

Per quel che posso ricordare dell’epoca, credo che la mia prozia non fosse una fan dell’ago nello specifico, a differenza di sua sorella invece, mia nonna paterna.

Alla prossima!