Menu Chiudi

Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11495 Risposta

Matteo

Ciao Sheila 🙂

Come sempre Gina, a cui mando un carissimo saluto :-), ti ha già consigliata nel migliore dei modi. Purtroppo non esistono sistemi efficaci per richiudere un foro non dilatato o sformato ma solo mal posizionato. Però ti incoraggerei a farti fare nuovi buchi ben centrati sul lobo sia per valorizzare i punti luce che hai ricevuto in regalo che altri tipi di orecchini in futuro. Il posizionamento del foro è fondamentale per la resa estetica dell’orecchino! Vedrai che quando avrai i nuovi buchetti le altre persone noteranno la bellezza dei tuoi orecchini, non la presenza di un vecchio foro che, se lasciato inutilizzato, sarà sempre meno evidente anche se non dovesse mai più richiudersi.

Pur avendo forato i lobi di molte persone con l’ago, ti confermo anch’io che nel tuo caso la farmacia va benissimo (il sistema Inverness igienicamente è ottimo però sappi che quando toglierai gli orecchini di foratura sarà laborioso staccare le chiusure per cui sarà meglio farti aiutare da un’altra persona sapendo che occorre fare un po’ di forza). Smentisco Gina solo sul maggior dolore dell’ago: non è così, l’ago non fa più male (come testimonia la mia ragazza Antonella che ha provato entrambi i sistemi anche se non l’inverness ma la vecchia pistola) però è un’esperienza molto diversa che può impressionare di più perché l’atto della foratura non è istantaneo ma occorre qualche secondo di “sangue freddo” in più.

Ho letto il racconto della tua esperienza che ho trovato molto interessante: testimonia molto bene perché non è una buona idea forare le orecchie di una bimba in tenera età (purtroppo da quello che vedo in giro mi pare una tendenza in aumento qui al nord). Infatti non è infrequente, come nel tuo caso, il rifiuto per una modifica del corpo (anche minima e tradizionale) non voluta né scelta dalla persona a cui è stata imposta, Anche se poi da ragazza hai “rivalutato” gli orecchini che in effetti sono uno degli accessori femminili più belli e caratterizzanti.
Purtroppo crescere trovandosi i buchi posizionati nel punto sbagliato del lobo è molto comune se sono stati fatti troppo presto, quando l’orecchio non ha ancora assunto la sua fisionomia definitiva. Ci sono ragazze che se li ritrovano asimmetrici, altre troppo alti (tanto da non poter indossare i cerchietti più piccoli) oppure troppo bassi (col rischio di deformarsi facilmente allungandosi, col rischio di strappare il lobo perché non c’è sufficiente materia di sostegno sotto l’orecchino). I tuoi invece sono simmetrici e ben eseguiti ma in una posizione non ideale. Sono d’accordo con Gina però: i fori lasciati inutilizzabili si noteranno sempre meno ma non darli per spacciati, Anche io non escludo che tu possa in futuro riutilizzarli in una combinazione inconsueta ma esteticamente gradevole. E’ il trend del momento, come vedi nella gallery che ci aveva proposto Maria Laura ma anche cercando su Google (immagini) le parole chiave “multiple earring trend” oppure “Maria Tash” e “J. Colby Smith”, i nomi dei rinomati piercer “raffinati” che hanno lanciato questa tendenza molto chic. Anche su Pinterest c’è la tendenza di molte ragazze a postare foto delle loro orecchie ornate in modo fantasioso e spesso molto gradevole (suggerimenti da Antonella 😉 )

In bocca al lupo Sheila, buona foratura!
Torna a raccontarci com’è andata 😉