Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11667
Maria Teresa
Amministratore del forum

Ragazzi, praticamente mi avete distrutto la “mia” Jacobbi !!! 🙂
Stefania, sei stata tremendamente efficace a smontare ciò che mi sembrava arguto e invece visto da un’altra prospettiva ti rendi conto che le cose che si danno per scontate tanto scontate poi non sono. Avete ragione che “due fori d’ordinanza” a ben rifletterci è una definizione proprio infelice. Però per ciò che riguarda la decisione di farsi fare i buchi e sull’emozione di quando vai a farteli fare io la vedo come Matteo che avendo bucato molte orecchie mi sembra davvero entrato profondamente nello spirito della cosa. Anche secondo me la necessità dei buchi aggiunge agli orecchini un fascino particolare che gli altri gioielli non possiedono. Quando vai a farti bucare le orecchie è una cosa emozionante di cui poi ti resta un bel ricordo ed è vero anche se hai provato del dolore. Lo dico con cognizione visto che io stessa quando mi sono fatta rifare i primi buchi con l’ago dall’estetista ho dovuto patire parecchio: ribucare su una vecchia e spessa cicatrice come quella che mi aveva lasciato internamente al lobo il primo fallimentare tentativo di foratura (a pistola) aveva reso il tutto piuttosto doloroso ma ugualmente ne ho un bel ricordo perché ero emozionata all’idea di potermi mettere gli orecchini che pensavo di non poter più indossare e inoltre l’estetista che mi ha proposto di rifare i buchi con l’ago è stata professionale ma anche simpatica e di gran supporto. Quando mi sono fatta fare sempre da lei anche i secondi buchi ho sentito molto meno dolore ma è stato ugualmente emozionante, bello anche averli fatti assieme a un’amica e avere condiviso una bella esperienza. Il tipo di contatto umano con chi ti fa i buchi però è importante per vivere una bella esperienza infatti a questa estetista io ho indirizzato altre persone tra cui mia suocera e tutte ne sono rimaste entusiaste.
Do ragione a Matteo anche sugli orecchini a clips. Forse è esagerato dire che sono “ipocriti” ma a me sono sempre sembrati come degli orecchini finti e comunque non abbelliscono un viso e non hanno la delicatezza che possono avere i modelli per lobo forato.
Adesso però sono curiosa anch’io di leggere pure l’opinione di Giacomo.

PER STEFANIA E MATTEO
Sugli orecchini da doppio buco confermo che la “V” si può allargare o stringere facilmente (più facile se ti fai aiutare da un’altra persona) per adattarli alla distanza dei due fori quindi cara Stefania dovrebbero andar benissimo anche sui tuoi lobi.
Matteo ricordi perfettamente, io ho problemi di allergia al nichel da cui il disastro del mio primo tentativo di bucare i lobi a pistola. L’argento di solito non mi crea problemi ma evito di comprare orecchini da poco prezzo sulle bancarelle. Questi qua di Pinjeas non mi creano problemi. Non posso garantire al 100 percento per i lobi di Antonella ma penso che non dovrebbero darle fastidio.

Baci da Maria Teresa