Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11668
Giacomo (wx1.org)
Amministratore del forum

Prima di scrivere, ho atteso che la mia ragazza trovasse il tempo per buttare giù qualche riga sulle ragioni della sua scelta degli orecchini in base alla forma del viso. Incollo sotto, me l’ha inviato dal telefono.

**********

Una sera di alcuni anni fa mia madre si stava togliendo gli orecchini davanti lo specchio della consolle. Io stavo lì a bighellonare, avevo finito i compiti e non avevo altro da fare. Lei mi vede nel riflesso dello specchio che la sto osservando e mi fa un sorriso mentre io le chiedo se gli orecchini che indossava sono pensanti. Si tratta di un antico paio di orecchini con la pietra taglio baguette, pesanti per me solo a vederli ed erano lunghi alcuni cm. Lei mi dice di no se li indossa per poche ore. Poi ne avvicina uno al mio viso, ero lì in piedi ad ammirarli un po’ chinata in avanti, e mi dice che ad un viso tondo gli orecchini lunghi sono bene accompagnati. Finisce che me li provo e mi specchio, mia mamma mi tiene su i capelli e in quel momento mi sembrava di essere molto più grande. Mi stavano molto meglio dei punto luce che indossavo tutti i giorni.
Un po’ di giorni dopo faccio una ricerca online, scopro che è un’opinione comune che per i visi come il mio sono preferibili pendenti, per i visi ovali, come quello di mia madre, stanno bene tutti i tipi, cerchietti, perline, punti luce, pendenti, per un viso quadrato sono meglio intonati i cerchi, anche quelli più grandi del solito. Ma alla fine penso che ognuno può indossare l’orecchino che preferisce, quello che le piace di più quando si specchia. Io ho scoperto che mi piaccio di più con i pendenti ma non evito di mettere anche altri modelli.
Giacomo mi sta facendo tante domande sugli orecchini che quando l’ho raccontato alle mie amiche mi hanno detto che è più unico che raro, però credo proprio che non è così, ce ne sono di ragazzi affascinati dagli orecchini e da come appaiono sui lobi delle donne.
-Valeria-