Menu Chiudi

Rispondi a: Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

#11230 Risposta

Matteo

Ciao wx1 🙂
Sono di nuovo io, Matteo, lo studente di medicina che ti aveva già scritto la scorsa primavera quando avevo rifatto i fori ai lobi di mia mamma e poi anche i secondi buchi a quelli della mia ragazza.
Ricordi cosa mi avevi scritto? Che non ti saresti stupita se in futuro qualcun altro avrebbe voluto farsi bucare le orecchie da me.
Beh, è successo davvero! 😉 A settembre ho fatto i primi buchi a una bambina, figlia della sorella della mia ragazza, che a nemmeno sei anni desiderava tantissimo avere i suoi primi orecchini per l’inizio della scuola (prima elementare). E’ stata una grande responsabilità ma anche un onore perchè è proprio un rito di passaggio e mi ha fatto piacere che la bimba e la sua mamma si fidassero di me più di chiunque altro. Avrei voluto non farle nessunissimo male ma la bambina, nonostante l’emozione, è stata bravissima e coraggiosissima!!! Ho constatato però il lobo di una bambina però è sensibilmente più tenero e facile da forare e probabilmente il dolore è inferiore a quello che sente una persona adulta. Alla fine la bimba era felicissima (ha voluto darmi un bacio per ringraziarmi di averle fatto i buchini 🙂 ) e sua mamma orgogliosa di lei!
Infine ieri pomeriggio ho bucato i lobi alla figlia di amici dei miei genitori che a 29 anni non aveva mai fatto i fori e ha deciso solo adesso in vista del matrimonio la primavera prossima (meglio fare per tempo, in modo da abituarsi agli orecchini) e si è dimostrata ben più fifona della bimba, una delle persone più paurose che mi sia capitato di vedere (ehehehe!) ma si è lo stesso fatta forza perché ci teneva troppo a poter indossare un paio di punti luce di brillante che le regalerà suo papà per valorizzare i capelli raccolti. Per il momento le ho messo due semplicissime palline dorate e finito il “supplizio” anche lei era contentissima e mi ha confessato che non le sembra vero di essere finalmente riuscita a decidersi di farsi fare i buchi… insomma, si è tolta un gran peso 😉 Anche se ha detto di aver “sentito male” (ma pensava peggio) era molto contenta!

Ho visto che nel frattempo altre persone hanno chiesto e ottenuto utili consigli, vuol dire che questa pagina è davvero un riferimento sul web 😉
Vedo che i fori effettuati in farmacia riscuotono favore. Mi pare una soluzione ottima (ti affidi a un operatore qualificato e i materiali usati sono idonei) ma è pure vero che se conosci su una persona competente che ti fa i buchi nell’atmosfera rassicurante di casa questo momento “importante” può essere vissuto meglio, oserei dire più piacevolmente.

Ciao, un abbraccio
.e grazie ancora per avere creato questa pagina!!! 😉