Menu Chiudi

Commenti traslocati da vecchio post [fori ai lobi per orecchini]

Fori ai lobi per orecchini Forum Esecuzione fori: domande e risposte Commenti traslocati da vecchio post [fori ai lobi per orecchini]

Questo argomento contiene 679 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Maria Teresa 3 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 211 a 225 (di 680 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #11389 Risposta

    Matteo

    Cara Elena, allora manca davvero pochissimo al matrimonio, forse siete già nel pieno dei preparativi 😉
    Rinnovo i miei auguri agli sposi e lasciami dire che con gli orecchini che ti ha già regalato tuo marito quel giorno… la mamma dello sposo sarà più bella che mai! 😉

    Cara Gina, se usi cerchietti di meno di un centimetro di diametro in effetti non c’è nessunissima controindicazione a tenerli anche per andare a dormire, anzi a patto che la parte che penetra attraverso il lobo non abbia una curvatura troppo accentuata sono addirittura tra gli orecchini che possono essere utilizzati tranquillamente come primi dopo aver fatto i fori. Dunque bene così però mi raccomando… occhio con pettine e spazzola!!! 🙂

    Anche Antonella usa mini-cerchietti di questo tipo ma quelli che mette più spesso sono i cerchietti di circa 3 cm di diametro (valuto a occhio, ovviamente non li ho mai misurati) che sono sempre molto fini e leggeri. Lei li ha in oro bianco e trovo che le stanno benissimo abbinati con il mini-punto luce ai secondi buchi. Ovviamente questi cerchietti li toglie sempre prima di andare a letto mentre i piccolissimi punti luce li mantiene fissi.
    I cerchietti personalmente li trovo molto belli, quelli piccoli o medio-piccoli secondo me valorizzano ogni tipo di viso femminile.

    Gina, se sei d’accordo chiedo ad Antonella di scrivere della sua esperienza con i buchi ai lobi dato che lei fece i primi da ragazzina con la pistola e i secondi glielo ho fatti io l’anno scorso con l’ago e quindi ha provato direttamente sulla sua pelle entrambe le tecniche e forse potrebbe essere interessante per altri che leggeranno. Che ne dici?

    Grazie ad entrambe per tutte le cose belle che avete scritto 🙂
    Un grosso abbraccio

    #11390 Risposta

    admin
    Amministratore del forum

    Figurati! Non c’è neanche bisogno di chiederlo 🙂

    #11391 Risposta

    rebecca

    CIAOOOO!!!!!

    Allora, alla fine venerdì scorso io e la mia amica Bea siamo andate a farci fare il secondo buco su tutte due le orecchie 🙂

    Abbiamo seguito il vostro consiglio ma abbiamo dovuto girare qualche farmacia per riuscire a trovarne una attrezzata per fare i buchi nei lobi ma alla fine è stata una buonissima scelta perchè prima di tutto abbiamo trovato una farmacista giovane e molto simpatica che ha fatto risultare davvero carina questa esperienza e oltre ad essere molto brava nel suo lavoro abbiamo anche riso e scherzato insieme e ci ha fatto fare da apripista per una bambina di 9 anni che era venuta accompagnata dalla mamma per farsi i suoi primi buchi ed era emozionatissima ma come è normale anche un pochino impaurita.
    Per farla breve anche se tutte dicono che più vai in sù sul lobo e più il foro è doloroso, il sistema a cartuccia usato per farci i nuovi buchi non fà assolutamente male e non è rumoroso come la vecchia pistola che nel momento dello sparo faceva veramente malissimo per qualche secondo. invece adesso abbiamo sentito solo una puntura molto più leggera e dopo il solito caldo ai lobi che resta dopo per un bel pò e ci ha fatto rivivere la stessa sensazione di quando avevamo 10 anni e finalmente eravamo riuscite a convincere le nostre mamme ad accompagnarci a fare i buchi assieme Bea ed io e dopo ci tenevamo per mano così felici per avercela fatta che tornando a casa ci specchiavamo in tutte le vetrine, bellissimo ricordo !!! 🙂
    Abbiamo messo anche questa volta i brillantini più piccoli ma l’orecchino è molto più carino di quelli provvisori di una volta! puoi pure continuare a usarli anche dopo le prime 6 settimane e per la cura ci hanno persino dato uno stampato con su tutte le istruzioni passo passo da seguire.

    Ah, i nostri genitori quando ci hanno viste coi doppi buchi non si sono arrabbiati ma al contrario ci hanno detto che stanno bene, solo il papà di Bea ha storto un pò il naso ma solo all’inizio perchè poi si è abituato in fretta e …… ha cambiato idea 🙂 🙂

    Vi vogliamo ringraziare, Bea ed io, per i vostri consigli che ci hanno fatto riflettere e adesso siamo contentissime di come abbiamo celebrato insieme la nostra amicizia, i nostri 18 anni e l’inizio dell’estate che ci vogliamo godere perchè la prossima sarà l’anno della maturità ma inizieremo a pensarci a settembre.

    Vi abbracciamo Gina e Matteo e auguriamo una bellissima estate anche a voi !!!! 🙂

    #11392 Risposta

    Matteo

    Ciao Rebecca e Bea, bravissime!!! 🙂

    Sono veramente felice di leggere che i nostri consigli vi abbiano aiutate a scegliere e che siate così felici e soddisfatte della scelta fatta per celebrare ancora una volta la vostra lunga e bellissima amicizia!

    Avendo io stesso bucato le orecchie a “fanciulle” di ogni età conosco l’emozione e la gioia che si prova dopo aver fatto i buchi ed ho anche il privilegio di avere capito perché di questo momento così importante per voi donne rimane un bellissimo ricordo. Infatti mi sembra di vedervi bambine entusiaste quando vi specchiavate assieme in tutte le vetrine sulla strada di casa 😉
    Ma capisco pure il papà di Bea… sapete, i papà, a differenza delle mamme, non hanno vissuto “sulla propria pelle” il rituale dei fori ai lobi (e detto fra parentesi: chi porta l’orecchino fra noialtri maschietti l’ha messo con uno spirito completamente differente da voi femminucce per cui la conquista degli orecchini è una tappa tradizionale dell’essere donna) e quindi è normale una iniziale perplessità riguardo alla decisione della loro “bambina” (per i nostri genitori restiamo sempre bambini) che si sottopone a un piccolo “sacrificio” (così viene percepito di solito da noi maschi) per un pur sano pizzico di vanità oppure, come nel vostro caso, per celebrare qualcosa di speciale. Poi, dato che i secondi fori ai lobi sono discreti ed esteticamente gradevoli (ed il punto luce a brillantino come avete scelto voi dimostra eleganza e buon gusto) anche il papà di Bea, guardandola, se ne è reso conto e gli è piaciuto. E non poteva essere diversamente, credo 😉

    Ragazze, ricambio l’abbraccio e auguro buona estate anche a voi. Vi faccio anche un grosso in bocca al lupo per il prossimo anno che sarà così importante… ma per adesso godetevi questa estate 🙂

    P.S. Credo che anche Gina sarà d’accordo se vi invito a tornare qui quando desiderate, vi leggeremo ancora con piacere 😉

    #11393 Risposta

    Corrado

    Buongiorno, ho trovato questo sito cercando risposta a una domanda di telefonia mobile che mi è stata gentilmente ed esaurientemente data e sono stato incuriosito dall’argomento dei buchi alle orecchie nella colonna dei commenti recenti perché qualche tempo fa mia figlia di 5 anni, che pur con qualche sforzo è già in grado di leggere, ha notato nella farmacia in cui ci serviamo un cartello pubblicitario posto in bella mostra sul bancone “QUI SI FORANO LE ORECCHIE” e la foto di una bimba sorridente circa della sua età con orecchino scintillante al lobo. Ovviamente ha chiesto alla farmacista che non si è limitata a darle spiegazioni generiche ma nonostante l’occhiataccia di mia moglie le ha domandato: allora, quando le facciamo mettere gli orecchini anche a questa bella bambina?
    Nostra figlia se lo è ficcato in testa e anche se mia moglie ha provato a spiegarle che gli orecchini sono una cosa “da grandi” e che se vuole gli orecchini deve essere ben preparata al dolore dei fori, lei non smette di farci notare bimbe anche più piccole di lei che hanno già gli orecchini, cosa che non mi piace ed ho sempre trovato eccessivamente prematura.
    Come papà corrispondo bene alla descrizione che fa qui sotto Matteo nella risposta a Rebecca, ma la mia è davvero ancora una bambina! Mia moglie pur essendosi fatta fare i buchi solo da adolescente invece è più possibilista e capisco che ormai prima o dopo dovremo cedere. Ma non sono ancora pochi 5 anni per sottoporsi al foro alle orecchie? Quale età minima è consigliabile perché una bambina possa affrontare senza problemi questo piccolo intervento?
    Inutile chiedere alla farmacista perché la risposta non disinteressata è scontata, confido che mi possiate dare una risposta più “responsabile” e vi ringrazio.

    #11394 Risposta

    admin
    Amministratore del forum

    Buongiorno Corrado 🙂

    Mi fa piacere che il collega abbia risolto la domanda nell’altra pagina. Una precisazione, sul blog scriviamo sotto lo stesso nick (wx1) per comodità ma siamo un gruppetto di persone distinte.

    Anche io sono della stessa opinione, portare le bambine a fare i buchi in età troppo giovane è sconsigliabile per più di una ragione, soprattutto per una in particolare, se dovessero smettere di volerli indossare dopo aver portato gli orecchini per un po’, il buco si chiuderebbe e poi magari, diventate più grandi, si ritroverebbero a dover rifare tutto da capo.

    Nel post sopra ho scritto 8-9 anni come età desiderabile, cioè l’età media in cui una bambina comincia a capire di che si tratta e a desiderarli davvero. Tuttavia ci sono anche bimbe di età inferiore che veramente si “innamorano” degli orecchini e con determinazione sopportano l’esecuzione del foro e la successiva fase della cicatrizzazione che probabilmente è più fastidiosa per una bimba molto piccola: i lobi si gonfiano, c’è un po’ di bruciore nella rotazione dell’orecchino nei primi giorni, vanno disinfettati di tanto in tanto durante la giornata e poi tocca fare attenzione durante il sonno se la piccola dorme sul fianco, ultimamente sono in uso orecchini a perno con cappucci protettivi morbidi per evitare il fastidio dietro l’orecchio, è importante parlare alla/al farmacista prima di questa cosa, se è una persona affidabile darà tutte le risposte necessarie sui materiali che devono essere monouso e sterili, sul metodo e sulla cura dopo il buco, se invece si mantiene sul vago è meglio rivolgersi ad altri.
    Se la bambina capisce davvero in cosa consiste tutto il processo allora si può anche accontentarla. Segnalo qui di seguito il commento di una mamma che ha portato la sua bimba di 4 anni, molto precoce ^^ a forare i lobi, può essere utile http://www.wx1.org/ricaricablog/2010/05/buchi-alle-orecchie-per-orecchini-dove-come-quando.html#comment-8187

    Una caro saluto Corrado 🙂

    Gina

    #11395 Risposta

    Corrado

    Buongiorno Gina, ringrazio per la gentilezza e la risposta completa ed esauriente che farò leggere anche a mia moglie per valutare assieme il più modo più responsabile per affrontare la richiesta della nostra bambina. Grazie anche per avere linkato il commento di Margie che da solo non avrei trovato, non avrei immaginato una così grande quantità di interventi sui fori ai lobi! La lettura dell’esperienza così positiva di questa mamma con una bimba ancora più piccola della nostra mi ha rasserenato come padre rispetto a ogni futura evenienza. Ciò al di là delle considerazioni di tipo estetico perché anche se gli orecchini in così giovane età non mi piacciono molto capisco che sarà difficile rinviare ancora a lungo e non ha molto senso tenere il punto oltre un certo limite su una cosa a cui la bambina dimostra già di tenere moltissimo.

    Di nuovo grazie e un caro saluto anche a te Gina!

    #11396 Risposta

    admin
    Amministratore del forum

    Di niente 🙂 ripassa quando vuoi.

    #11397 Risposta

    Matteo

    Ciao Corrado!

    Se ti capiterà, come spero, di leggere anche questa mia risposta aggiungo che sono molto d’accordo con tutto quanto già ti ha scritto Gina, con una precisazione: i “cappucci protettivi” che caratterizzano gli orecchini applicati in farmacia per evitare il fastidio dietro l’orecchio nei primi tempi (in cui gli orecchini vanno portati anche durante la notte, per evitare che il buchino si richiuda e permetterne la cicatrizzazione) non sono in materiale morbido ma nello stesso metallo anallergico degli orecchini. Però hanno una forma arrotondata che non causa disagio.

    Dalla descrizione che hai fatto del cartello sul bancone della farmacia che penso sia questo che si vede nella foto
    http://www.farmaciasanbortolo.it/farmaciasanbortolo/wp-content/uploads/2014/01/foratura-lobi-orecchie3.jpg
    si capisce che si tratta del metodo “inverness” e credo ti farà piacere sapere che è più sicuro igienicamente (tutto monouso) e meno doloroso (applicazione degli orecchini a pressione manuale più delicata, non a scatto) delle “pistole” foralobo tradizionali con cui penso si sia fatta bucare le orecchie anche tua moglie. Proprio come ben descritto da Margie, che Gina ti ha linkato sopra.

    Dovrete sapere in anticipo che quando arriverà il momento di togliere questi orecchini da foratura per sostituirli col primo paio d’oro (il farmacista vi fornirà le istruzioni scritte con su indicato tutto ciò che occorre fare per le cure post-foratura) questi cappucci protettivi risulteranno un po’ duri da staccare ma con l’aiuto di un genitore, sapendo che occorre applicare una certa forza per sbloccare la chiusura, non ci saranno problemi. Ce ne ha parlato tempo fa Alba, che essendo adulta ha provato a far da sé ma ha poi dovuto chiedere aiuto:
    http://www.wx1.org/ricaricablog/2010/05/buchi-alle-orecchie-per-orecchini-dove-come-quando.html#comment-21358

    Infine un’ultimo suggerimento a voi genitori: è vero come ha scritto Gina che vi sono bambine che si innamorano presto degli orecchini (spesso osservando la loro mamma e identificandosi in lei prima ancora che nelle amichette) e queste bambine di solito sopportano di buon grado tutti i piccoli fastidi del foro al lobo e della sua cura per la soddisfazione di ciò che per loro è davvero una grande conquista. Anche se esteticamente non vi fa impazzire che vostra figlia metta gli orecchini ancora così piccola (posso essere d’accordo con voi anche se ci sono orecchini molto piccini e adatti a una bimba che non risultano vistosi né volgari) dovete essere persuasi che se deciderete di accontentarla per lei sarà un giorno emozionante e da ricordare. Non fatele pesare la vostra contrarietà ma fatele vivere questa emozione come un grande evento. Ne conserverete tutti quanti un bel ricordo, ve lo garantisco! 😉

    Del resto non ci sono problemi ad effettuare i fori su una bambina dell’età di vostra figlia, anche. Sconsiglierei solo di farli prima dei 4-5 anni non per ragioni strettamente mediche ma perché se il lobo non è ancora ben formato e delineato crescendo i buchi potrebbero trovarsi non nella posizione ottimale. Per questo vi sono ragazze che hanno avuto le orecchie forate in tenera età che devono andare a farsi rifare i buchi da grandi e non è bello se resta la visibile anche cicatrice del buchino nella posizione sbagliata. E poi, soprattutto, non è giusto che queste decisioni vengano prese da genitori che impongono la loro volontà con la forza anziché dalla bambina stessa quando ne è consapevole, ma questo… non è certo il vostro caso!

    Mi è capitato di bucare le orecchie ad un paio di bambine solo poco più grandi della vostra (i buchi io li faccio con l’ago, il che in teoria dovrebbe spaventare di più) ed è sempre stato molto semplice e per niente traumatico, tale era l’entusiasmo delle bambine supportate dai loro genitori 🙂
    Poi a quell’età il lembo dei tessuti da forare è più morbido che nella persona adulta (lo si “sente” distintamente quando penetra l’ago) e ritengo anche meno doloroso. Vale ovviamente anche per i buchi fatti con la macchinetta a pressione in farmacia 🙂
    Considera che voi genitori potete ritardare questo momento ma… vostra figlia prima o poi i buchi se li vorrà fare! Magari fareglieli sospirare un po’ per creare l’evento, ma non negateglieli: può essere una esperienza anche educativa che stimolerà il suo senso di responsabilità e la sicurezza in se stessa.

    Chiedo scusa per la lunghezza, come Gina sa bene mi manca un po’ il dono della sintesi 😉

    In bocca al lupo e un bacione alla vostra piccola 🙂
    Torna quando vuoi e raccontaci…

    #11398 Risposta

    Matteo

    Ciao Gina, ti avverto che ho scritto a Corrado un commento un po’ lunghetto (chiedo scusa anche a te) ed è rimasto “in attesa di moderazione” quindi penso che come la volta scorsa lo ritroverai nello spam.

    Chiedo scusa per il disagio creato dalla mia mancanza di sintesi… e ti ringrazio in anticipo per il recupero 😉

    #11399 Risposta

    admin
    Amministratore del forum

    Ciao Matteo, commento recuperato 😉 non ti preoccupare, l’unico problema è quando wordpress non mi avvisa via email che c’è un commento in spam, ci impiego più tempo a notarlo.

    Speriamo Corrado ritorni a leggere, quello che hai scritto, sintesi o meno, merita una lettura integrale come sempre 😀

    Le chiusure morbide a cui mi riferivo sono quelle tipo queste – link – in PVC oppure in silicone morbido anallergico, quest’ultimo è un buon aiuto per una bambina, è probabile che non tutte le farmacie le abbiano ma non penso sia difficile procurarsele per conto proprio in una gioielleria comune, ovviamente prima di effettuare i fori.

    Ciao!

    #11400 Risposta

    Matteo

    Ciao Gina e grazie per il recupero del commento 🙂

    Una precisazione sempre sperando che Corrado ci legga (ma potrebbe essere utile anche ad altri) a riguardo delle chiusure morbide in pvc o silicone che hai mostrato tu: sono ottime in sostituzione delle classiche farfalline per quando la bambina potrà cambiare gli orecchini sostituendo quelli di foratura con un altro paio in oro di sua scelta al termine delle 6 settimane canoniche (soluzione ideale e confortevole, considerato che anche quegli orecchini andranno tenuti anche di notte per i primi mesi) ma la chiusura degli orecchini di foratura applicati in farmacia non va sostituita né toccata fino al momento in cui verranno tolti al termine delle 6 settimane prescritte. Questo tipo di chiusura “a cupoletta” infatti pur non essendo morbida ma in metallo anallergico ha una forma tale da non procurare alcun fastidio, come si può notare nell’immagine che ho trovato in rete (è il tipo “inverness”):

    http://www.farmaciadelnespolo.it/services/images/Inverness3.jpg

    Ripeto, l’unica accortezza è al momento in cui uno dei genitori dovrà aiutare la bimba a sganciare questa chiusura sapendo che occorre applicare un po’ di forza (rimando al commento di Alba in proposito che ho linkato precedentemente).

    Per il dopo, quando trascorse le prime 6 settimane alla bambina sarà consentito sostituire gli orecchini di foratura, consiglio a Corrado di procurarle le chiusure morbide. Antonella me ne ha comprato un sacchetto in silicone (anallergiche e facili da disinfettare) in uno di quei negozi che vendono perline e materiali per farsi da sole i bijoux. Ultimamente infatti le ho applicate al posto delle farfalline originali alle persone a cui ho bucato le orecchie ad ago e devo dire che vanno molto bene.

    Ciao e buon fine settimana 🙂

    #11401 Risposta

    admin
    Amministratore del forum

    Ciao!

    Non ci scommetterei che quella chiusura, seppur tonda, non dia alcun fastidio, è soggettivo a seconda di come si riposa. Il sistema “Inverness” ha pregi e difetti, come dicevamo sopra, a qualche farmacista non troppo “di parte” si può chiedere un suggerimento sul metodo più adeguato in relazione a chi dovrà farli, che si tratti di persona adulta o bambina.

    Buon fine settimana anche a te 🙂

    #11402 Risposta

    Margherita

    Buona sera,
    sono la moglie di Corrado e vorrei esprimere personalmente la mia gratitudine a voi Gina e Matteo per la gentilezza e grande competenza con cui avete risposto agli interrogativi di mio marito e aggiunto altre utilissime informazioni, una volta tanto grazie a un papà che come avrete capito per la “sua” bambina è tanto premuroso da essere apprensivo! Ci scherziamo anche sopra ma è così 🙂
    La storia dell’occhiataccia che ho rivolto alla farmacista quel giorno è vera e lo ricordo bene. Sarà che mia madre era così rigida che mi ha concesso i buchi soltanto in prima superiore dopo tanto insistere quasi fosse una “trasgressione” per me il momento del foro alle orecchie non è una roba banale e sono d’accordo a farne un “evento” importante e un momento educativo.
    Abbiamo deciso che accompagneremo la nostra piccola a fare i buchi alle orecchie a fine agosto per farle godere i giochi estivi e la vacanza senza impicci e poi avere il tempo per seguirla nelle cure dei primi giorni prima dell’inizio della scuola. Nicole compirà 6 anni a novembre, questo è l’anno importante della prima elementare e visto che lo desidera con tutto il suo cuore la faremo “sentire grande” anche coi primi orecchini.
    Sono stata sollevata leggendo che con l’apparecchio nuovo che si usa in farmacia risulta meno doloroso dei miei tempi quando la vecchia pistola non era proprio una passeggiata per una bimba della sua età.

    Vi porto anche il saluto di Corrado e vi ringrazio.

    Margherita

    #11403 Risposta

    admin
    Amministratore del forum

    Ciao Margherita,

    Genitori così sono preziosi per figlie e figli, l’apprensione in giusta dose è come un salvagente, è sempre funzionale. Ed è così infatti, fare i buchi per gli orecchini è un bel cambiamento, può sembrare una cosa da poco ma non è così, bisogna esserne convinti e non farsi convincere, neppure dalla farmacista ^^’
    Saggia decisione quella di attendere la fine delle vacanze. Buona estate a tutti e tre 🙂

   
Stai vedendo 15 articoli - dal 211 a 225 (di 680 totali)
Rispondi a: Commenti traslocati da vecchio post [fori ai lobi per orecchini]
Le tue informazioni: