Commenti traslocati da vecchio post [fori ai lobi per orecchini]

Taggato: 

  • This topic has 679 risposte, 1 partecipante, and was last updated 1 anno, 6 mesi fa by Maria Teresa.
Stai visualizzando 15 articoli - dal 271 a 285 (di 680 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #11449 Rispondi
    admin
    Amministratore del forum

    Quindi sono tipo a monachella, quella chiusura è tra le più eleganti 🙂
    Ma non è proprio adatta alle prime settimane post-foratura, proprio per via della curvetta e della difficoltà che crea nella rotazione, avendo una chiusura bloccata che impedisce il giro a 360° intorno al perno, va tenuto conto anche chi i lobi tendono a gonfiarsi per qualche giorno subito dopo l’esecuzione.
    Si parte dalla media di minimo 3-4 settimane in cui gli orecchini applicati al momento della foratura non dovrebbero essere rimossi, tuttavia, supponiamo che il foro venga effettuato manualmente e in questi giorni, da qui a Capodanno si potrebbero anche sostituire gli orecchini della foratura per 24h con gli altri.
    Con l’Inverness è più complicato, l’orecchino applicato ha un sistema di chiusura a incastro che non è il massimo della praticità da aprire e chiudere, però è un metodo abbastanza tranquillo in termini di dolore.
    Non rimane che domandare sul posto e poi decidere.

    Prego! Torna a trovarci quando vuoi.

    #11450 Rispondi
    Alida
    Amministratore del forum

    Ciao, grazie ancora per la risposta ricca di informazioni utili. Ti confermo che pure qui nella farmacia vicino a me il sistema usato è l’inverness (letto oggi sul cartello, io avevo sempre notato solo il prezzo a partire da 24 euro che mi pare caro sapendo che in oreficeria i fori costano circa la metà, primi orecchini compresi).
    Ho telefonato poco fa all’oreficeria e mi è stato detto che il prezzo varia a seconda degli orecchini scelti (10 euro in acciaio chirurgico, 20 euro in oro, riutilizzabili) e che hanno una pistola nuovissima meno dolorosa. Ho spiegato il mio problema e la signora mi ha invitata a effettuare i fori prima possibile, poi dato che loro prima di Capodanno sono aperti potrò ritornare a farmi vedere da lei e solo se i fori non hanno problemi di guarigione ci penserà lei stessa a sostituirmi gli orecchini per la serata e a mostrarmi come cambiarli di nuovo con quelli a perno dritto per completare la guarigione disinfettando per bene semprechè i fori siano in grado di sopportare per una sera la “monachella” ma andrà valutato sul momento. Mi ha fatto così buona impressione che ho deciso di andare in oreficeria. Mi faccio coraggio e ci vado subito a farmi fare i buchi.
    Vero che a queste condizioni per Capodanno posso fidarmi se mi da l’ok?.
    Grazie per tutto !

    #11451 Rispondi
    admin
    Amministratore del forum

    Figurati 🙂

    Allora, scelto il posto, la prima cosa da verificare sono le condizioni igieniche, la persona che efettua i fori deve usare materiale monuso, guanti e lavorare in ambiente sterile.

    Tenendo conto che i tempi per il decorso post-foratura sono soggettivi, suggerirei di fare attenzione nel togliere gli orecchini se si è già formata la crosticina (che se ne verrà via da sola al tempo opportuno), per non rischiare di strapparla prematuramente altrimenti bisogna poi ricominciare da capo.
    Bisognerebbe vederli per dare una valutazione precisa ma puoi farti un’idea (ti do del tu, posso?) personalmente: il giorno prima, sempre continuando le rotazioni di tanto in tanto per tutto il decorso, se senti un leggero fastidio quando giri gli orecchini a perno dritto significa che la guarigione è ancora alle fasi iniziali, niente crosticina e la sostituzione per qualche ora con quelli a monachella è più semplice. Se invece il perno dell’orecchino gira in modo liscio, senza dare il minimo fastidio e senza incontrare resistenza, la cicatrizzazione è a buon punto, sotto le dita si dovrebbe già sentire come una “imbottitura” rigida che riveste la cavità interna dei fori e indica la presenza della crosticina che va formandosi, qui bisogna fare molta attenzione a non strapparla durante il cambio, specie se gli orecchini a monachella hanno il perno più spesso rispetto a quelli che userai per il decorso.
    E poi, esatto, il disinfettante, sugli orecchini per il cambio, sui lobi fronte-retro e anche sulle mani dell’orefice, se non indossa guanti.
    Se vuoi, torna a raccontarci come procede.

    In bocca al lupo!
    Gina

    #11452 Rispondi
    Alida
    Amministratore del forum

    Ciao Gina, certo che mi puoi dare del tu, mi fa piacere. Non l’ho scritto, io ho 28 anni che sono già una bell’età per decidersi ad effettuare i fori ma non in assoluto 🙂 🙂
    I buchi li ho poi fatti nel tardo pomeriggio di martedì in oreficeria, non nel negozio in mezzo ai clienti ma in una stanzetta sul retro che ha un angolo dedicato alla foratura lobi. Ho scelto gli orecchini per foratura in oro a semplice chiodino con la pallina piccola che potrò continuare ad usare anche dopo. La confezione sigillata è stata aperta davanti a me e la persona che mi ha fatto i buchi indossava i guanti appositi e mi ha dato un’impressione di professionalità rassicurante. Mi ha disinfettato i lobi con cura e ci ha messo molta attenzione a centrarli bene. Anche se all’inizio ero in ansia alla fine è stata un’esperienza simpatica e il dolore molto meno di quello che credevo ma anche diverso perché nel momento del foro la puntura forte si sente solo per un breve attimo ma poi i lobi restano molto caldi e indolenziti come un doloretto lieve che senti ancora per qualche ora. Strana sensazione uscire dal negozio col freddo e sentire i lobi caldissimi. Sono così contenta del risultato, ne è valsa la pena.
    Al momento ruotare gli orecchini non è esattamente piacevole ma sopporto volentieri. Questo per me che sono adulta, avrò anche una soglia del dolore bassa ma credo che tutta la routine dei fori sia troppo gravosa per una bambina almeno prima dei 10-12 anni (in quella oreficeria fanno buchi ai lobi delle bimbe da 5 anni in su ma per me è troppo presto).
    Per disinfettare uso il prodotto apposito che mi è stato dato in oreficeria compreso nel prezzo della foratura.
    Ti faccio i complimenti cara Gina per la grande chiarezza di tutte le spiegazioni che mi hai scritto e che sono utilissime proprio per decidere come affrontare la mia esigenza che è molto particolare. Ci terrei tanto a potermi mettere a Capodanno gli orecchini che mi sono stati regalati ma di certo non lo farò a condizioni irragionevoli. Se non sarà possibile spiegherò a chi me li ha mandati che mi sono piaciuti così tanto da decidermi a fare i buchi apposta.
    Un “grato” saluto.

    #11453 Rispondi
    admin
    Amministratore del forum

    Ciao Alida 🙂 grazie a te per essere tornata a raccontarci, le Vostre esperienze sono il succo di questa pagina.
    Benissimo, mi fa piacere leggere che si è svolto tutto per il meglio e che l’orefice è stata molto professionale, il peggio è passato. La sensazione di calore, o anche un leggero pulsare del lobo, è perfettamente normale e in questo caso l’aria fresca aiuta ^^
    Fidati, non c’è limite di età per scegliere di fare i buchi per la prima volta, io ne avevo 18, una mia prozia la veneranda età di 70 e passa e nei commenti sotto abbiamo altri esempi.
    Sono assolutamente d’accordo con te per le bambine portate a fare i fori in età troppo giovane, tranne alcuni casi in cui sono loro stesse a desiderali così tanto da chiederli con insistenza ai genitori e sopportare tutto il durante e il dopo del procedimento.
    Sei una ragazza molto saggia, andrà tutto bene. La persona gradirà il gesto, anche nel caso non porterai i suoi orecchini, sarà per la prossima occasione.

    Buone Feste!

    #11454 Rispondi
    Alida
    Amministratore del forum

    Ciao Gina 🙂 accidenti la tua prozia, a 70 anni è una bella decisione! Sarei curiosa di sapere cos’è stato che le ha fatto cambiare idea sui. Già alla mia “veneranda” età mi è sembrato un bel cambiamento decidere di andare a farmeli fare.
    Pensa che la mia mamma è stata la più contenta in assoluto quando le ho detto per telefono che ero andata a farmi bucare le orecchie: “davvero hai fatto i buchi? finalmente, non avrei creduto che ti saresti mai decisa !!!!” lei ancora non mi ha vista con gli orecchini ma non vede l’ora.
    Non avevo mai immaginato che ci teneva così perché lei non ha mai “forzato”. né mia sorella (che li fece per sua decisione a 18 anni come te) e né me.
    Mi ha raccontato che pure a lei fecero i buchi nella stessa gioielleria ma l’addetto alla foratura era il padre della signora che li ha fatti a me e non usava la pistola bensì l’ago come spiegate quassù nell’articolo (non avrei avuto il coraggio). Mia madre li ha voluti in terza media (li aveva la sua amica del cuore) anche se i miei nonni inizialmente erano contrari. Invece io non riuscirei a immaginare il viso di mia madre senza gli orecchini 🙂 🙂 quante storie eh ?!

    Buone Feste anche a te Gina e mille grazie ancora

    #11455 Rispondi
    admin
    Amministratore del forum

    Un bel giorno si è decisa, così, era qui da noi in vacanza e mia mamma l’ha accompagnata in una profumeria se non ricordo male, sarà stato un fulmine a ciel sereno.
    Quando tua mamma ti vedrà sarà emozionante, per tutte e due voi 🙂
    Questa è una storia stupenda, stessa oreficeria e stessa famiglia di orefici.
    Un bel cambiamento di sicuro, quando ci si specchia per la prima volta con gli orecchini è qualcosa che non si scorda più.

    Figurati, è un piacere.
    Un abbraccio a Te e auguri a tutta la famiglia!

    #11456 Rispondi
    Alida
    Amministratore del forum

    Anche il fulmine a ciel sereno della tua prozia è una storia stupenda, che forte!
    E si, stessa oreficeria, stessa famiglia di orefici ma (per mia fortuna) sistemi di foratura diversi, ago contro macchinetta 🙂 Mia mamma dice che si ricorda ancora il male che ha sopportato però ci teneva così tanto che ha stretto i denti contenta della decisione presa.
    Hai indovinato, quando mia mamma mi ha vista stasera era felice e emozionatissima! Senza saperlo forandomi i lobi credo di averle fatto il più bel regalo. non lo avrei mai immaginato. Bello poi in famiglia ricevere i complimenti da tutti 🙂
    Auguri di nuovo Gina, tornerò a raccontare come mi è andata per Capodanno……

    #11457 Rispondi
    Matteo
    Amministratore del forum

    Ciao Ela, arrivo tardi e non so se mi leggerai. Conosco a grandi linee il problema delle tensioni mandibolari (in quanto studente di medicina) e posso rassicurarti che il foro ai lobi non incide in alcun modo su quel tipo di disturbo.
    Confermo quanto già opportunamente scritto da Gina (wx1) circa la sostituzione della chiusura posteriore con un cappuccio di tipo morbido (pvc o ancora meglio silicone, facilmente acquistabile nei negozi di minuterie e bigiotteria) se quella applicata al momento della foratura dovesse dare fastidio durante la notte ma questo non sembra essere il tuo problema.
    Procedi dunque con le cure post-foratura che ti sono state indicate da chi ha eseguito i fori e goditi serenamente gli orecchini.

    Ti auguro Buone Feste

    P.S.
    Con la salute non si scherza! La prossima volta, prima di prendere sul tuo corpo un’iniziativa che temi possa nuocere alla tua salute, consulta preventivamente il medico di base o lo specialista da cui sei in cura 😉

    #11458 Rispondi
    Matteo
    Amministratore del forum

    Ciao Gina e ciao a tutti coloro che seguono questa pagina 🙂

    Rieccomi qui dopo tanto tempo. Purtroppo alcuni mesi fa sono stato vittima di un serio incidente di moto che mi ha tenuto occupato in altre e meno amene faccende tra operazioni chirurgiche (ben tre, per ora, perché me ne aspetta un’altra l’anno venturo per togliere le placche alla tibia) e la lunga rieducazione fisioterapica. Ma bene o male sono di nuovo in piedi e questo è l’importante!

    Ho notato con piacere che, nel frattempo, questa pagina ha continuato ad essere animata. Anche se in ritardo (non so se mi leggerà) ho appena risposto a Ela, ma voglio dire che ho trovato bellissima l’avventura di Alida (a prescindere se riuscirà o meno a sostituire gli orecchini a capodanno): da un regalo in teoria “sbagliato” può nascere il regalo più bello.. E poi perché quando si decide di bucare le orecchie da adulta è sempre un’avventura ancora più speciale ed emozionante e perché ci testimonia che, se la persona incaricata è seria e competente (e usa materiali di qualità) anche la tanto “vituperata” foratura dei lobi in gioielleria è un’ottima opzione. Tanto più, mi permetto di aggiungere, che con la stretta normativa imposta negli ultimi anni i “bucatori” improvvisati che maneggiavano pistole senza troppo garbo né estetico né igienico hanno in gran parte abbandonato il campo.(molte gioiellerie non forniscono più il servizio di foratura lobi, chi ancora lo fa dovrebbe essere persona consapevole e rispettosa delle regole sanitarie). Non mi stupisce la reazione della mamma di Alida: eh si, le mamme ci tengono! Almeno, le mamme che amano gli orecchini per loro stesse sono felici di vederli anche ai lobi delle loro figlie e si immedesimano nell’emozione della foratura che loro stesse hanno vissuto e ricordano.

    Gina, complimenti meritati per le spiegazioni che hai dato ad Alida circa il valutare dalla “crosticina” lo stato del foro e da qui la possibilità o meno di inserire con ragionevole sicurezza un gancetto, anche solo per una sera, al posto del perno dritto. Assolutamente brillante! A me non sarebbe venuto in mente (avrei semplicemente sconsigliato Alida dal provarci) ma ciò che hai scritto è del tutto corretto e Alida mi pare una ragazza molto responsabile, saprà valutare. Per quanto mi riguarda c’è sempre da imparare 😉

    Avrei ancora tante cose da raccontare (e da chiedere) ma per il momento mi fermo qui altrimenti rischio di finire nello spam 🙂

    Ciao e a presto… per gli Auguri c’è ancora tempo 🙂

    #11459 Rispondi
    Matteo
    Amministratore del forum

    Alida, tantissimi Auguri anche da parte mia che sono un “vecchio” (ma non di età) frequentatore di questa bellissima pagina e ho letto con vero piacere la tua avventura con i fori ai lobi (ne parlo in un commento aparte).
    Non importa se a capodanno riuscirai o no a mettere gli orecchini che ti sono stati regalati: il tuo è stato un bel pensiero e ti consiglio in ogni caso di raccontare tutta la storia alla persona che ti ha regalato gli orecchini: vedrai, ne sarà onorata!

    #11460 Rispondi
    admin
    Amministratore del forum

    Ciao Matteo!!!

    Mi dispiace tantissimo che ti sia accaduta una cosa del genere. Sono felice di risentirti e che stai bene soprattutto, nonostante l’accaduto. La prospettiva di un terzo intervento mi fa pensare che è stata una frattura importante ma la cosa che conta è che si stia risolvendo. Immagino la trafila che stai passando, mio zio venne investito alcuni anni fa sulle strisce, mentre accompagnava, spingendola a mano, la bici dall’altro lato della strada. Anche lui dovette sopportare più interventi alla colonna ma si è rimesso in piedi.
    Ti auguro di cuore tutto il meglio, in bocca al lupo per il prossimo intervento!

    Hai assolutamente ragione quando scrivi “da un regalo in teoria “sbagliato” può nascere il regalo più bello”, di belle storie ne abbiamo lette tante. Spero che Ela e Alida ripassino di qua per leggere i tuoi commenti sempre super preziosi.

    Ti ringrazio molto. Diverse cose le ho provate su di me o le ho viste da vicino 😉 quindi non mi rimane che raccontarle poi.

    Sei un ragazzo molto in gamba. A risentirci, un abbraccio a Te, Antonella e la tua famiglia 🙂

    #11461 Rispondi
    Stefania
    Amministratore del forum

    Ciao Matteo. Mi dispiace molto! Tanti auguri di pronta e completa guarigione

    #11462 Rispondi
    Matteo
    Amministratore del forum

    Ma grazie Stefania! Che gentile sei stata a lasciarmi questo pensiero. Il peggio per fortuna è passato ormai 😉
    Grazie e tantissimi auguri anche a te per un sereno Natale e un Buon Anno 2017.

    #11463 Rispondi
    Matteo
    Amministratore del forum

    Gina, grazie ancora per tutte le cose belle che hai scritto. Ricambio di cuore l’abbraccio, anche da parte di Antonella che già alcuni mesi fa aveva scritto un pezzo sulla sua esperienza personale con gli orecchini che presto vi copiaincollerò. Posso ben capire la trafila che ha dovuto passare tuo zio… oltre tutto con l’età la rieducazione fisioterapica ha tempi più lunghi che per una persona giovane.
    La mia sfortuna è stata quella di sorpassare (apparentemente in tutta sicurezza) un autotreno che non mi ha visto e ha scartato improvvisamente verso sinistra per sorpassare a sua volta un altro veicolo, urtandomi e sbalzandomi nel fosso che delimita la carreggiata opposta. La fortuna è che usando sempre il casco integrale non ho avuto traumi alla testa e, soprattutto, che avevo appena riaccompagnato a casa Antonella che non era con me sulla moto. Perché se lei si fosse fatta male non me lo sarei perdonato.

    Mi accorgo che abbiamo dimenticato di consigliare ad Alida di applicare il tea tree oil sui lobi (speriamo ci legga per tempo, potrebbe tornarle molto utile), come da eccellente consiglio di Teresa a cui faccio gli Auguri di Buone Feste così come alle sue amiche Carla, Stella e Marida e alle loro famiglie, visto che di tanto in tanto passano da queste parti e spero trovino il tempo per passarci ancora in questi giorni 😉

    Avevo scritto di avere ancora cosa da dire e da domandare. Inizio dalle prime: la ragazza che mi ha seguito per la fisioterapia un giorno, vedendo Antonella con la coda di cavallo e due coppie di cerchietti d’oro bianco ai lobi (quelli nei fori principali di media dimensione, più piccolini quelli ai secondi buchi) le ha fatto i complimenti per come le stavano bene. E Antonella le ha raccontato (tutta orgogliosa) che i secondi buchi glieli avevo fatti io. Abbiamo iniziato a chiacchierare di questa mia passione per la foratura dei lobi nata per caso. Insomma, domani mattina farò anche alla mia fisioterapista un secondo foro su entrambi i lobi (di comune accordo con una “novità tecnica” di cui racconterò poi) come regalo per Natale e ringraziamento per le cure che mi ha dedicato in questi ultimi mesi.

    Passo alle domande: ho notato Gina che hai modificato l’articolo con un aggiornamento 2016 dedicato al metodo “Inverness” solitamente usato nelle farmacie. Però nei commenti hai scritto alcune volte che ci sono farmacie che eseguono la foratura ad ago (non dalle mie parti, che io sappia): sarebbe interessante approfondire questo argomento spiegando le modalità (chi fornisce i primi orecchini?), i vantaggi ed eventuali svantaggi dell’ago in farmacia.

    Infine: come mai tua mamma ha accompagnato la tua prozia-sprint a fare i buchi in una profumeria anziché… pensarci lei? 🙂

    Carissimi saluti, a presto!

   
Stai visualizzando 15 articoli - dal 271 a 285 (di 680 totali)
Rispondi a: Commenti traslocati da vecchio post [fori ai lobi per orecchini]
Le tue informazioni: