Commenti traslocati da vecchio post [fori ai lobi per orecchini]

Taggato: 

  • This topic has 679 risposte, 1 partecipante, and was last updated 1 anno, 6 mesi fa by Maria Teresa.
Stai visualizzando 15 articoli - dal 496 a 510 (di 680 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #11674 Rispondi
    Giacomo (wx1.org)
    Amministratore del forum

    Grazie Matteo!

    Ora prendo nota, dovesse capitarmi in futuro di rifarle degli orecchini come regalo, le prenderò un modello di quelli a perlina, così magari le faccio una sorpresa senza che mi deve accompagnare di nuovo 🙂
    Hai ragione, succede spesso che certe passioni si scoprono così per caso, quando una serie di eventi si susseguono uno dietro l’altro. Io mi sono sempre limitato solo ad osservare, ma credo che tu abbia un’ottima esperienza ormai, sull’argomento orecchini puoi tenere testa a qualsiasi donna, senza offesa per nessuna 😉

    Grazie e ricambio da parte di Valeria!
    Ciao.

    #11675 Rispondi
    Maria Teresa
    Amministratore del forum

    Ciao Giacomo 🙂
    Anche io vorrei ringraziare e fare i complimenti a Valeria e alla sua Mamma per la lezione di stile su orecchini e forma del viso che trovo azzeccatissima e non potrei esser più daccordo. Per parte mia almeno per ciò che concerne gli orecchini sono fortunata ad avere un viso ovale che mi consente di indossare qualsiasi tipologia senza preoccuparmi troppo anche e se ho sempre avuto una predilezione per cerchi e cerchietti mi piace di tanto in tanto variare.
    Ho una cara amica che da sempre è amante dell’orecchino pendente ed infatti ha il viso di forma tendente al tondo. Non avevo messo a fuoco la cosa ma trovo che i pendenti lunghi le donano davvero molto e infatti un paio di volte che le ho regalato degli orecchini li ho scelti per lei proprio di questa tipologia.
    Forse implicitamente Matteo voleva dire che gli orecchini piccoli a perlina, in quanto neutri per un viso tondo, starebbero bene a Valeria in abbinamento coi pendenti se decidesse un giorno di aggiungere altri buchi ai suoi lobi, almeno io la vedo così.

    Vi abbraccio
    Maria Teresa

    #11676 Rispondi
    Maria Teresa
    Amministratore del forum

    Hai ragione Matteo, rifare il buco sulla cicatrice che mi aveva lasciato per ricordo il primo sfortunato tentativo di molti anni prima è stato piuttosto doloroso ma ne valeva la pena. Perciò quando l’estetista mi ha proposto di rifarmeli con l’ago e orecchini in oro ho accettato subito con entusiasmo e sinceramente credo che sia stata una delle cose più belle che ho fatto per me stessa. Ero troppo felice di vedermi finalmente con un paio di orecchini! Il più stupito di tutti quando mi ha vista è stato mio marito: gli avevo sempre detto che a causa della mia allergia non avrei mai potuto indossare orecchini e poi improvvisamente mi ha vista con le palline d’oro ai lobi e non ci poteva credere! 🙂

    M.T.

    #11677 Rispondi
    Maria Teresa
    Amministratore del forum

    La Jacobbi di solito scrive in modo spiritoso e arguto ma sono daccordo con voi che in questo caso (fori d’ordinanza) ha un tantino esagerato scegliendo un vocabolo fuori posto credo con l’intenzione di ricercare l’originalità della scrittura. E io non ci avevo nemmeno badato prima che me lo faceste notare voi……

    Anche per me è un piacere leggervi!
    Baci
    M.T.

    #11678 Rispondi
    Eliana
    Amministratore del forum

    Per caso tu sei il Giacomo della favola che ho letto qui sul sito? 🙂

    Una visitatrice del blog

    #11679 Rispondi
    Giacomo (wx1.org)
    Amministratore del forum

    Grazie a te Maria Teresa 🙂
    Sono d’accordo, io non ci avevo mai badato però ora che mi capita di sbirciare di più gli orecchini faccio caso a quanto può essere diverso per ogni viso l’effetto di uno stesso tipo di orecchino.
    Giusto, ottima osservazione!

    Abbraccio!

    #11680 Rispondi
    Giacomo (wx1.org)
    Amministratore del forum

    Ciao Eliana 🙂
    Hahahaha! Che sei andata a pescare! Ora mi imbarazzo! Hanno usato il mio nome perché sono l’ultimo arrivato, ero il più piccolo 😆

    #11681 Rispondi
    Matteo
    Amministratore del forum

    Ciao Giacomo, ciao Maria Teresa (…e ciao Eliana, vedi P.S.),

    veramente parlando di piccoli orecchini “neutri” rispetto alla forma del viso facevo solo una riflessione in generale (alcuni tipi di orecchini molto piccini non influenzano la percezione di un viso, al contrario di altri che possono migliorarla se scelti bene… o peggiorarla) e non pensavo in particolare all’idea che Valeria potesse utilizzarli in abbinamento ai pendenti in caso di ipotetici buchetti “in più” nei suoi lobi, Però il ragionamento di Maria Teresa è giusto: in effetti per una ragazza col visetto tondo un minuscolo orecchino a perlina o un brillantino a punto luce al secondo buco si abbina a meraviglia al pendente lungo nel foro principale. Questo sempre ragionando in generale perché se in un ipotetico futuro Valeria avrà voglia o meno di far aggiungere altri forellini ai suoi lobi lo potrà decidere soltanto lei. Dipende se è un suo desiderio o no. Ci sono ragazze e donne che amano giocare con gli abbinamenti di orecchini, altre che si sentono più a loro agio con i classici fori singoli. Altre ancora (anche se una minoranza) che non indossano proprio gli orecchini perché non ci si vedono. La decisione però deve essere individuale: proprio perché richiede la fatidica decisione del foro l’orecchino è ancor più di altri accessori un’espressione intima della personalità di chi lo indossa. A questo punto però Giacomo… se mai Valeria dovesse chiederti un parere credo saprai subito cosa risponderle 😉

    Se dovessi regalare a Valeria degli altri orecchini ti suggerisco (sempre che lei non li abbia già) di scegliergliene un paio “a catelella” tipo questi:
    https://img0.etsystatic.com/033/1/7335875/il_570xN.527793760_rbtd.jpg

    Ce ne sono di diversi tipi, con catenelle di diverse lunghezze in oro bianco o giallo oppure in acciaio, con diversi pendenti (possono terminare anche con una pietra o una perla) e il bello è che si può decidere di portarli lasciando la parte più lunga della catenella sul dietro o sul davanti, in modo simmetrico o asimmetrico tra le due orecchie.
    Antonella ne ha almeno due paia fatti così e li mette spesso. Personalmente li trovo molto eleganti. Chi ha più buchi sullo stesso lobo inoltre può anche portarli così:
    http://selectedcontacts.com/wp-content/uploads/2017/04/%D0%B4%D1%8A%D0%BB%D0%B3%D0%BE-%D0%B2%D0%B5%D1%80%D0%B8%D0%B3%D0%B0-%D0%BE%D0%B1%D0%B5%D1%86%D0%B8-%D1%80%D0%BE%D0%B7%D0%BE%D0%B2%D0%BE-%D0%B7%D0%BB%D0%B0%D1%82%D0%BE-threader-%D0%BE%D0%B1%D0%B5-503×435.jpg
    anche se a me piacciono sempre di più lasciati pendere lunghi a cavallo di un buco solo (eventualmente con una pallina d’oro dello stesso colore o un punto luce nell’altro foro).

    Vi abbraccio anch’io 🙂

    P.S.
    Giacomo, adesso però devi mettercelo un link a quella favola dove sei protagonista, di cui ci ha parlato Eliana… 😀 …ti tocca!

    #11682 Rispondi
    Giacomo (wx1.org)
    Amministratore del forum

    Belli! Grazie! Glieli mostrerò. A fantasticare, così come potrebbero stare a Valeria, direi che a me quelle catenelle piacerebbero molto.
    Non so se vorrà farsi altri fori, conoscendola penso che forse qualche volta ci avrà pensato, di recente mi fa notare come le sta questo e quell’orecchino.

    ps: … okay, però, si sappia che non l’ho scritta io, perché non sono capace, ma due ragazzi di cui una la conoscete bene. Sono passati quasi 4 anni.
    http://www.wx1.org/ricaricablog/2014/01/vi-racconto-una-storia-in-occasione-della-befana-2014.html

    #11683 Rispondi
    Matteo
    Amministratore del forum

    Giacomo, grazie per il link! Grazie anche a Eliana che ci ha fatto scoprire questa bellissima favola del 2014 e complimenti ai due autori… tra cui la mitica autrice di questa pagina! Grande Gina!!! 🙂
    Un saluto anche a Valeria.

    P.S.
    ho scoperto (cioè me lo ha detto Antonella) che quegli orecchini che io ho sempre chiamato “a catenella” si chiamano in reatà “ear threads”.

    #11684 Rispondi
    -.-=dark_angel=-.-
    Amministratore del forum

    Ciao. E’ da un po’ che seguo questa pagina anche se non ho mai scritto. Mi sono piaciute molto le discussioni sulle bellissime attrici del passato che non avevano i fori per gli orecchini (è vero, i buchi ai lobi sono tornati di gran moda a cavallo tra la fine degli anni settanta e gli anni ottanta) e la discussione sulla tipologia di orecchini da scegliere in base alla forma del viso. Ho anche amato i racconti personali che ho letto qua e là. Di questo argomento degli orecchini e dei buchi ai lobi non si parla mai molto però su di me ha sempre esercitato un fascino speciale su di me. Mia madre ha forato migliaia di orecchie per più di trent’anni nel suo negozio di profumeria e bijoux che ha avuto fino a 12 anni fa. Da bambina restavo ad osservare, come attirata magneticamente quando venivano a farsi fare i buchi, mia mamma faceva accomodare sulla seggiolina mentre preparava l’armamentario e poi procedeva con la pistola dopo aver disinfettato con cura e verificato assieme alla cliente il posizionamento dei fori. Mi è stato presto chiaro che gli orecchini erano qualcosa di speciale fra tutti i bijoux. Pur di poterseli mettere ragazzine e signore accettavano di sottoporsi ad una procedura che solo ad osservarla faceva palpitare anche me perché in quei momenti si respirava nell’aria il crescendo di tensione di chi stava per subire il brevissimo ma intenso dolore che si prova nel preciso istante in cui la pistola scatta. Poi immediatamente la tensione si scioglieva in un grande sorriso di soddisfazione e sollievo subito dopo quando mia madre porgeva lo specchio per ammirare il lavoro. Era brava lei a sdrammatizzare e rassicurare e le clienti le riconoscevano questa qualità, tornavano volentieri e molte a distanza di anni ricordavano ancora con piacere il giorno in cui mia madre le aveva fatto i buchi. Alcune clienti vari anni dopo hanno a loro volta accompagnando le loro figlie a fare i buchi. Infatti mia madre ha sempre detto che a forare le orecchie non si guadagna denaro ma si guadagna una cliente affezionata perché nulla fidelizza di più che averle lasciato un bel ricordo quando le hai bucato le orecchie. Credo che avesse ragione. Le piacevano molto gli orecchini e le piaceva proprio bucare i lobi, lo faceva con passione e le sue clienti le erano grate. L’ho sempre ammirata perché invece io non ne sarei mai capace di fare su un’altra persona qualcosa che le provochi del dolore anche se breve e contraccambiato subito da una gioia più grande innanzi allo specchio.
    Pur avendo visto forare orecchie da quando ero piccolina io mi sono decisa tardi a fare il grande passo. Accompagnavo da mia madre le mie compagne di scuola per i loro primi buchi ma io non ne volevo sapere. Quando la mamma me lo chiedeva le dicevo che non mi interessava ma non era vero, ero (e sono) una fifona. Solo a 16 anni suonati mi sono fatta coraggio e le ho chiesto di bucarmi le orecchie. Non me ne sono mai pentita ma non ho mai più fatto altri buchi oltre i due classici, uno per lobo. Varie volte ho considerato un secondo buco ma non sono mai riuscita a decidermi.
    Vorrei terminare spezzando una lancia a favore dei buchi fatti con la vecchia pistola a scatto perché magari faceva più male dei sistemi più moderni a pressione in uso oggi però non è lei la colpevole di tante infezioni e allergie. La colpa è di tanti negozianti avidi e disonesti che facevano cassa sulla pelle della clientela utilizzando meno costosi orecchini da foro “compatibili” invece di quelli originali. A mia madre li avevano proposti ma lei ha sempre rifiutato perché usava solo materiali certificati prima della Bergeon e poi della Studex e la soddisfazione di tante clienti nel corso degli anni parla da se’.
    Grazie per avermi dato la possibilità di parlarne.

    Angela

    #11685 Rispondi
    Eliana
    Amministratore del forum

    🙂 perché imbarazzo, è una bella favoletta. E’ sempre un piacere leggervi tutti qui, ciao!

    #11686 Rispondi
    Eliana
    Amministratore del forum

    Ciao Matteo!
    Un bravo anche da parte mia ai due autori (da Gina ormai me lo aspettavo dopo quello che ho letto qui), saluti a voi e tutte le donne della pagina!

    #11687 Rispondi
    Matteo
    Amministratore del forum

    Ciao Eliana!
    E così è da tanto che frequenti questa pagina… ma ci hai già scritto di te? Per caso sei quella ragazza che aveva scritto firmandosi “ela”?
    Se ti va raccontaci un po’.

    Ciao e a presto 😉

    #11688 Rispondi
    Matteo
    Amministratore del forum

    Ciao Angela e benvenuta! 🙂

    La grafia del tuo nick intimorisce un po’, poi legendoti si intuisce che devi essere molto meno “dark” di quel che si potrebbe immaginare a prima vista. Ti ringrazio per avere scritto la tua personale esperienza (e quella di tua mamma, davvero notevole) a proposito dell’argomento che trattiamo su questa pagina. La tua storia è molto interessante, in particolare dal mio punto di vista: al contrario di me che ho scoperto solo per caso il fascino tutto speciale che ha il momento della foratura dei lobi, tu sei stata a contatto con questa pratica fin da bambina subendone la fascinazione osservando tua mamma al lavoro… ma ti ci sono voluti molti anni per trovare il coraggio di sottoporti tu stessa, il che è curioso specialmente in relazione all’ammirazione con cui parli di tua mamma.
    Per puro caso io mi sono trovato a forare lobi (studio medicina e avevo già pratica con le iniezioni, che però sono tutt’altra cosa, quando mia madre mi ha chiesto di rifarle i buchi ai lobi e da lì ho iniziato dopo aver scoperto questa fantastica pagina creata alcuni anni fa da una ragazza che si chiama Gina), a differenza di tua mamma utilizzo la tecnica ad ago però il mix di emozioni contrastanti, palpabili, che tu hai ben descritto e che accompagnano l’atto della foratura dei lobi fino al lieto fine davanti allo specchio è lo stesso che ho vissuto anch’io tutte le volte che ho effettuato questa pratica. Non migliaia di volte come tua mamma, però come lei anche io ho piacere di bucare le orecchie alle persone che me lo chiedono e considero un privilegio accompagnarle attraverso un momento che si ricorda. Il sorriso e la soddisfazione di chi si guarda allo specchio per la prima volta con gli orecchini è impagabile. E lo è anche la complicità speciale che si crea fra chi esegue i fori e chi se li fa praticare. Ecco perché non mi stupisce che tante clienti di tua mamma ricordassero con piacere l’evento dopo tanti anni.

    Come te sono tante le persone che, quando ne parliamo, dicono “io non ne sarei mai capace” rispetto all’effettuare una procedura che comporta un po’ di dolore per chi vi si sottopone (cosa peraltro comune nella pratica medica) ma nel caso della foratura delle orecchie non si tratta di far soffrire una persona, per quanto breve e sopportabile sia quel dolore, ma si tratta di darle la gioia per qualcosa di bello… che passa attraverso un momento emozionante e memorabile: se vissuto nel modo giusto ne resterà sempre un bel ricordo.

    Ciò che hai raccontato dei negozianti poco scrupolosi che utilizzavano orecchini foralobo “compatibili” anziché quelli originali e certificati è molto interessante: la mia fidanzata, che è allergica al nichel, ha avuto una brutta esperienza in questo senso quando le fecero i primi buchi ai lobi. Mi ha mostrato gli orecchini che le erano stati applicati con la pistola (li conserva per ricordo) e pur avendoli indossati per brevissimo tempo la doratura superficiale si staccava! Inoltre è impressionante quanto erano spessi quegli orecchini che in pratica erano piccoli punteruoli: ci credo che ad inserirli faceva male, anche se lo scatto della pistola rendeva il tutto molto breve ma non certo “indolore” come si voleva far credere.

    Un’ultima cosa ti volevo chiedere: hai scritto che tua mamma non ha più il negozio da 12 anni e che ha forato le orecchie per oltre trent’anni. Facendo un rapido conto ha iniziato a fare i buchi nella prima metà degli anni ’70 quando (almeno stando a ciò che mi ha raccontato mia mamma) l’idea di farsi bucare le orecchie per mettere gli orecchini era ancora fuori dai radar (probabilmente tua mamma vendeva parecchi orecchini a clip ai tempi). Sarei curioso di sapere come ha iniziato tua mamma, se lo sai o hai voglia di chiederglielo e raccontarci.

    Saluti e buon fine settimana a tutti!
    🙂

   
Stai visualizzando 15 articoli - dal 496 a 510 (di 680 totali)
Rispondi a: Commenti traslocati da vecchio post [fori ai lobi per orecchini]
Le tue informazioni: